Accessibilità

Interfaccia
Imposta l'interfaccia per renderla più leggibile per i disabili
Questo flag disegna l'interfaccia in modalità ad alto contrasto
Questo flag disegna il documento invertendo i colori
Questo flag può aiutare coloro che hanno problemi per la computazione di rapidi movimenti nello schermo
Questo flag carica un carattere studiato per coloro che soffrono di dislessia

Osservatorio Locale di Area

                        Sportello di Ascolto a distanza

Scheda segnalazione

Indicazioni per le segnalazioni

OPUSCOLO OSSERVATORIO REGIONALE

NOTA USR SICILIA N. 7271 DEL 01/04/2020 - SUPPORTO A DISTANZA DEGLI OSSERVATORI DI AREA

Osservatorio Locale di Area

sui fenomeni di Dispersione Scolastica, Disagio Infanto-Giovanile

e Insuccesso Scolastico

osservatoriodispersionecl.malandrino@altapec.it

 

 

L’Istituto Comprensivo "Nino Di Maria" di Sommatino e Delia  è sede dell’Osservatori Locale di Area di Caltanissetta sui fenomeni di Dispersione Scolastica, Disagio Infanto-Giovanile e Insuccesso Scolastico.

L'Osservatorio si avvale costantemente del supporto dell’OPT (operatore psicopedagogico) ai fini della prevenzione e del trattamento di tutte quelle situazioni che possono condurre alla dispersione intesa non solo in termini “quantitativi” (percentuale frequenza scolastica) ma –anche “qualitativi” (disagio e difficoltà di apprendimento).

 FINALITÀ DELL’OSSERVATORIO

  • Prevenire e arginare il disagio e le diverse fenomenologie di dispersione scolastica.

COMPITI

  • Monitorare i fenomeni di dispersione scolastica attraverso la collaborazione dei Gosp.
  • Offrire consulenze e supporto psicopedagogico alle scuole, alle famiglie, agli alunni tramite osservazioni e colloqui.
  • Favorire e sostenere il rapporto tra scuole, Enti Locali, associazioni, famiglie, ecc.
  • Promuovere forme di aggiornamento e formazione a sostegno della cultura antidispersione e della lotta alla dispersione. .
  • Sostenere iniziative interistituzionali volte a prevenire disagio e devianza.
  • Attivare specifiche ricerche-azioni per favorire lo sviluppo di competenze/abilità di base (lettura, scrittura, matematica, processi metacognitivi).

 COMPITI OPERATORE PSICOPEDAGOGICO (OPT)

 L’Osservatorio si avvale del supporto psicopedagogico di un docente in possesso di specifiche competenze professionali con i seguenti compiti:

  • Collabora con i Gosp delle varie istituzioni scolastiche alla ricerca di risposte e interventi adeguati alle situazioni di disagio
  • Effettua consulenza psicopedagogica.
  • Si adopera per favorire la circolarità delle informazioni tra scuola e scuola, scuola e famiglia, scuola e istituzioni/associazioni.
  • Effettua il monitoraggio e l’analisi del fenomeno della dispersione scolastica.
  • Supporta i docenti.

  
COMPITI GOSP
 
Il Gruppo Operativo di Supporto Psicopedagogico (G.O.S.P.) si costituisce all’interno di ogni Scuola; è costituito, oltre che dal Dirigente scolastico, da almeno 3 docenti della Scuola ed è finalizzato ad attività per la prevenzione del fenomeno della dispersione scolastica.
Tale organismo esplica la propria funzione attraverso lo svolgimento delle seguenti funzioni:
 

  • accogliere le segnalazioni delle situazioni di disagio della propria istituzione scolastica;
  • ricercare risposte ed interventi adeguati alle segnalazioni ricevute;
  •  interfacciarsi con il proprio Osservatorio Locale D’Area contro la Dispersione Scolastica e, per attività di consulenza, con l’Operatore Psicopedagogico Territoriale (OPT);
  • curare la diffusione delle informazioni, veicolare strategie, metodi e materiali innovativi per la prevenzione dell’insuccesso e della dispersione scolastica;
  • svolgere attività di monitoraggio sistematico del fenomeno della dispersione scolastica (evasioni, abbandoni, frequenze irregolari);
  • promuovere spazi di ascolto, accoglienza, confronto, informazione/formazione per gli alunni e i genitori;
  • sostenere il lavoro dei docenti attraverso la diffusione di buone prassi, materiale, di attività formative, ecc..;
  •  mantenere un rapporto di collaborazione con i coordinatori e le famiglie
  • acquisisce richieste di consulenze psicopedagogiche.

 COMPITI COORDINATORE DI AREA

  • Costituisce l’Osservatorio di Area e ne coordina i lavori
  • Partecipa e si raccorda con l’Osservatorio Provinciale e le altre Istituzioni
  • Coordina il servizio degli operatori psicopedagogici (OO.PP.TT.) assegnati
  • all’area
  • Predispone e realizza il proprio “Piano di intervento” integrato al Piano di intervento provinciale-  

ISTITUZIONI SCOLASTICHE CHE AFFERISCONO ALL'OLA

  • I.C. “L. Radice” – Caltanissetta;
  • I.C. “Caponnetto” -  Caltanissetta;
  • I.C. “V. Veneto” - Caltanissetta;
  • I.C. “Don Milani” - Caltanissetta;
  • I.C. “Martin Luther King” - Caltanissetta;
  • I.I.S.S. “Mottura” - Caltanissetta;
  • I.P.S.I.A. - Caltanissetta;
  • I. C. “Leonardo Sciascia” – Caltanissetta;
  • Direzione Didattica I Circolo - San Cataldo;
  • Direzione Didattica II Circolo - San Cataldo;
  • Scuola Secondaria di primo grado "Giosuè Carducci" - Cataldo;
  • I.C. “F. Puglisi” – Serradifalco;
  • I.C.  Santa Caterina -  Resuttano;
  • I.I.S.S. “A. Volta” - Caltanissetta;
  • I.I. S.S. “A. Manzoni-F.Juvara” – Caltanissetta;
  • I.I. S.S. “Sen A. Di Rocco” – Caltanissetta;
  • I.I. S.S. “Luigi Russo” – Caltanissetta;
  • I.T.E.T. “Rapisardi Da Vinci” – Caltanissetta;
  • Liceo Classico, Linguistico e Coreutico “R.  Settimo” – Caltanissetta;
  • CPIA Caltanissetta/Enna.

 

Didattica a distanza

Albo Pretorio

amministrazione trasparente

registro elettronico archimede

ptof

 

pon in chiaro

scuola in chiaro

fattura elettronica

usr sicilia

anac

logo

Risultato immagini per sport di classe

il giornalino della scuola